Cerca
  • Redazione | Il Pensiero

Una fenomenologia della perfezione. Ontologia ed emozioni in Wittgenstein e in Severino


Autore:

Alfonso Di Prospero


Titolo [Ita]:

Una fenomenologia della perfezione. Ontologia ed emozioni in Wittgenstein e in Severino


Title [Eng]:

Phenomenology of Perfection. Ontology and Emotions in Wittgenstein and Severino


Data pubblicazione: 2022

Fascicolo: LX - anno: 2021/2 - pp. 49-66

Lingua: Italiano.

DOI: 10.1400/287798


Abstract [Ita]

Sia Emanuele Severino sia Ludwig Wittgenstein danno un peso fondamentale alle nozioni di eternità/immutabilità nelle loro concezioni filosofiche. Questo argomento è indagato qui in riferimento alla relazione tra sentimento di eternità e significato generale delle emozioni. Si prende in considerazione anche il rapporto della filosofia di Parmenide con la cultura dell'oralità. Il contributo di Piaget è largamente utilizzato, mentre la riflessione sull'induzione è vista come un mezzo per comprendere meglio la natura delle emozioni.


Parole chiave: eternità, significato, topic-comment, induzione, emozione.


Abstract [Eng]

Both Emanuele Severino and Ludwig Wittgenstein give a fundamental relevance to the notions of eternity/immutability in their philosophical conceptions. This topic is inquired here with reference to the relation between the feeling of eternity and the general meaning of emotions. The relation between orality and the philosophy of Parmenides is also considered. Piaget’s contribution is widely employed, while the reflection on induction is seen as a way to better understand the nature of emotions.


Keywords: eternity, meaning, topic-comment, induction, emotion.


 

Questo articolo può essere acquistato su Torrossa

http://digital.casalini.it/10.1400/287798