Cerca
  • Redazione | Il Pensiero

Spaventa, Gentile e la tradizione italiana


Autore:

Corrado Claverini


Titolo [Ita]:

Spaventa, Gentile e la tradizione italiana

Title [Eng]:

Spaventa, Gentile and the Italian tradition


Data pubblicazione: 2018

Fascicolo: LVII - anno: 2018/2 - pp. 143-158

Lingua: Italiano.

DOI: 10.1400/269273


Abstract [Ita]

Il presente saggio analizza il modo in cui Spaventa e Gentile si rapportano alla tradizione italiana, mettendo in evidenza come in tale rapporto vi sia una forte intenzionalità filosofica, un progetto speculativo che nasconde ben altro rispetto a un recupero erudito del passato fine a se stesso. In primo luogo si vedrà come lo scopo principale di Spaventa sia quello di diffondere la filosofia di Hegel in Italia e soprattutto, per tale via, incidere sul processo del risorgimento nazionale. In secondo luogo si metterà in luce come l’intento di Gentile sia quello di operare affinché una certa tradizione – quella degli “uomini interi” – continui a vivere e non smetta di tradere. Fra gli obiettivi del filosofo siciliano vi è inoltre quello di favorire la formazione della coscienza nazionale ancora da forgiare. Infine verranno sottolineati i limiti delle critiche che intellettuali come Garin e Bobbio hanno sollevato nei confronti di Spaventa e Gentile.


Abstract [Eng]

This essay analyses how Spaventa and Gentile relate to the Italian tradition, emphasising that in this relation there exists a strong philosophical intentionality, a speculative project that conceals far more than an erudite recovery of the past for its own sake. Firstly, it will be shown that Spaventa’s primary focus is to spread Hegel’s philosophy in Italy, and above all, in so doing, to affect the process of national resurgence. Secondly, it will be highlighted that Gentile’s goal is to ensure that a certain tradition – i.e., that of “entire men” – continues to live on, and does not cease to tradere. Among the objectives of the Sicilian philosopher, there is also that of promoting the formation of a national awareness, yet to be constructed. Lastly, the limitations of the criticisms of such intellectuals as Garin and Bobbio against Spaventa and Gentile will be underlined.


Questo articolo può essere acquistato su Torrossa

http://digital.casalini.it/10.1400/269273

© 2020 by Inschibboleth edizioni - Roma

 

info@inschibbolethedizioni.com

ilpensiero@inschibbolethedizioni.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon