Cerca
  • Redazione | Il Pensiero

Vecchie e nuove perdite del centro


Autore:

Carlo Galli


Titolo [Ita]:

Vecchie e nuove perdite del centro

Title [Eng]:

Old and new defeats of the centre


Data pubblicazione: 2018

Fascicolo: LVII - anno: 2018/1 - pp. 83-96

Lingua: Italiano.

DOI: 10.1400/269227


Abstract [Ita]

Alla luce di una analisi genealogica, i concetti e gli assetti istituzionali che hanno prevalso nel corso dell’intera età moderna appaiono come il risultato, contingente e instabile, del tentativo di stabilire un nuovo ordine all’indomani della crisi delle coordinate politiche, spaziali e teoriche della tradizione premoderna. Partendo da questo assunto, il saggio mette a fuoco i mutamenti che stanno ridefinendo e spiazzando gli assi della politica moderna sul piano interno e internazionale. L’autore sostiene che da questa trasformazione stia scaturendo una nuova e complessa configurazione del potere, la quale risulta tuttavia incapace di garantire un nuovo centro e una nuova stabilità.


Abstract [Eng]

In the light of a genealogical analysis, the conceptual frameworks and the institutional arrangements which prevailed throughout the modern age appear as the contingent and precarious result of the effort to establish a new order after the political, spatial and theoretical coordinates underwent a radical crisis. Starting from this assumption, this essay focuses on the shifts that are currently reshaping and displacing the pivots of modern politics, both on the internal and the international level. The Author maintains that this transformation is giving rise to a new and complex configuration of power, which is not, however, able to provide a new centre and a new stability.


Questo articolo può essere acquistato su Torrossa

http://digital.casalini.it/10.1400/269227

© 2020 by Inschibboleth edizioni - Roma

 

info@inschibbolethedizioni.com

ilpensiero@inschibbolethedizioni.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon