Cerca
  • Redazione | Il Pensiero

La passion du concept


Autore:

Jean-François Kervégan


Titolo [Fra]:

La passion du concept

Title [Eng]:

Passion for the concept


Data pubblicazione: 2016

Fascicolo: LV - anno: 2016/1 - pp. 29-45

Lingua: Francese.

DOI: 10.1400/252607


Abstract [Ita]

Un motivo cruciale della filosofia hegeliana riguarda il posto della passione nell’economia complessiva del sistema. Il saggio offre una puntuale disamina della costituzione passionale della soggettività nel contesto suo proprio, che dal punto di vista sistematico è quello dello spirito soggettivo; quindi illustra la necessità del superamento delle sue interne contraddizioni attraverso l’incorporazione della soggettività dapprima nel quadro normativo e istituzionale dello spirito oggettivo, poi nel più ampio processo storico-sociale, infine nel passaggio dallo spirito finito allo spirito assoluto. Si tratta di un modello cristologico di razionalità? Trovare la passione al cuore della razionalità hegeliana del concetto non va considerata – è la tesi di questo saggio – una regressione teologica ma al contrario come la prova che la filosofia si è liberata di qualunque retro-mondo metafisico.


Abstract [Eng]

A crucial theme of Hegelian philosophy concerns the place of passion in the overall economy of the system. The essay offers a precise examination of the passionate compositionality of subjectivity in its own context which, from a systematic point of view, is that of the subjective spirit; it then illustrates the necessity of overcoming its internal contradictions through the incorporation of subjectivity firstly in the normative and institutional environment of the finite objective spirit, then in the wider socio-historical process, and lastly in the transition from the finite spirit to the absolute spirit. Is this a Christological model of rationality? To find passion at the core of Hegelian rationality of the concept is not to be considered – this is the thesis of this essay – a theological regression but, on the contrary, as the proof that philosophy has freed itself from any metaphysical retro-world.


Questo articolo può essere acquistato su Torrossa

http://digital.casalini.it/10.1400/252607

© 2020 by Inschibboleth edizioni - Roma

 

info@inschibbolethedizioni.com

ilpensiero@inschibbolethedizioni.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon