Cerca
  • Redazione | Il Pensiero

Pensiero e vita nella filosofia hegeliana: dalla categoria al concetto


Autore:

Stefania Achella


Titolo [Ita]:

Pensiero e vita nella filosofia hegeliana: dalla categoria al concetto

Title [Eng]:

Thought and life in Hegelian philosophy: from category to concept


Data pubblicazione: 2016

Fascicolo: LV - anno: 2016/1 - pp. 85-102

Lingua: Italiano.

DOI: 10.1400/252610


Abstract [Ita]

La riflessione sulle categorie rappresenta uno dei più importanti luoghi speculativi in cui Hegel fa i conti con due riferimenti teorici centrali per la strutturazione della sua logica: l’Antike e la modernità. Il saggio parte dalla critica che Hegel fa dell’uso delle categorie nella modernità, servendosi e riattualizzando la concezione ontologica presente nella filosofia antica, in particolare in Aristotele. Nella seconda parte dell’articolo viene analizzata la rivalutazione hegeliana dell’oggettività e della realtà, alla luce del suo riposizionamento teorico. Allontanandosi dall'idea classica di categoria, e stabilendo una nuova concezione di oggettività, Hegel perviene, come viene mostrato nella terza parte del saggio, alla consapevolezza della necessità di sviluppare un nuovo tipo di logica, non costruito intorno a concetti isolati, ma organizzato e strutturato in una rete dinamica. Attraverso tale rielaborazione la vita, è questa la tesi sostenuta nell’articolo, diventa il Grundparadigma della nuova idea hegeliana di concetto.


Abstract [Eng]

The reflection on the category represents one of the major speculative places in which Hegel comes to terms with two central theoretical references for the structuring of his logic: the Ancient Greece and the Modernity. To analyse the Hegelian interpretation of the categories it is therefore necessary to begin with his critique of the use made of them in modernity, also through a renewal, albeit suited to its time, of the Greek perspective. The repositioning with respect to the categories also determines, however, the need for a reassessment of objectivity and of reality. Precisely by moving away from the classical idea of category, and by establishing a new conception of objectivity, Hegel would arrive at an awareness of the need to develop a new type of logic, not constructed around isolated categories, but organized and structured in a dynamic network. Life becomes then a Grundparadigma (the grounding paradigm) of the concept.


Questo articolo può essere acquistato su Torrossa

http://digital.casalini.it/10.1400/252610

© 2020 by Inschibboleth edizioni - Roma

 

info@inschibbolethedizioni.com

ilpensiero@inschibbolethedizioni.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon