Cerca
  • Redazione | Il Pensiero

La questione della trasposizione: fenomeno originario, origine e immagine dialettica


Autore:

Maria Filomena Molder


Titolo [Ita]:

La questione della trasposizione: fenomeno originario, origine e immagine dialettica


Title [Eng]:

The Question of Transposition: Primordial Phenomenon, Origin and Dialectical Image


Data pubblicazione: 2020

Fascicolo: LIX - anno: 2020/2 - pp. 71-92

Lingua: Italiano.

DOI: 10.1400/281857


Abstract [Ita]

Che cosa significa trasporre? Una forma di traduzione che dispiega i movimenti di dislocazione, di trasporto e di incorporazione. Tra Goethe e Benjamin la linea di condivisione si stabilisce intorno al passo che va dalla natura alla storia. Si dovrebbe aggiungere ancora che questa linea separa non solo il campo di applicazione dei concetti, ma la stessa applicazione dei concetti, da quello goethiano di Urphänomen a quello di origine e di immagine dialettica di Benjamin, visto che la visione che sostiene ogni dominio contagia e regola la stessa applicazione concettuale.

Che Goethe e Benjamin possano conoscere nelle rispettive particolarità un tessuto vivo, questo accade non solo perché Benjamin richiede esplicitamente di essere assistito dalla concezione morfologica di Goethe, ma perché, davanti ad un problema, due uomini, avendo trovato l’uno nell’altro un’eredità da ricevere, finiscono col formare una comunità tale da rendere giustizia non a loro, ma allo stesso problema.


Parole chiave: fenomeno originario, origine, immagine dialettica, trasposizione, natura / storia.


Abstract [Eng]

What does it mean to transpose? A kind of translation, which unfolds the movements of dislocation, transportation and incorporation. Between Goethe and Benjamin the separation line establishes itself around the step that goes from nature to history. We should also add that this line does not only separate the concepts application domain, but also the way of applying those concepts, from the Goethean Urphänomen to the Benjaminian origin and dialectical image, since the vision which supports each domain pervades and regulates the conceptual application itself.

If Goethe and Benjamin can form a live tissue in their respective paths, this occurs not only because Benjamin asks explicitly assistance to the morphological conception of Goethe, but also because, facing a problem, two men, one of them having found in the other an inheritance to receive, end up to form a community that does justice not to them, but to the problem itself.


Keywords: primordial phenomenon, origin, dialectical image, transposition, nature/history.

Questo articolo può essere acquistato su Torrossa

http://digital.casalini.it/10.1400/281857

© 2020 by Inschibboleth edizioni - Roma

 

info@inschibbolethedizioni.com

ilpensiero@inschibbolethedizioni.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon